Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

In evidenza

RAVENNA: Rapina a mano armata con finta bomba, cessato l'allarme al supermercato | VIDEO Cronaca

RAVENNA: Rapina a mano armata con finta bomba, cessato l'allarme al supermercato | VIDEO

Paura questo pomeriggio in un supermercato di Ravenna dove un uomo ha messo in atto una rapina a mano armata per poi fuggire via lasciando a terra quella che si sospettava essere una bomba. Il rapinatore, vestito con un giubbotto catarifrangente ed il volto parzialmente coperto, si è presentato alla cassa del supermercato minacciando la commessa con una pistola per farsi consegnare il denaro. Una volta presi i soldi, il malvivente si è dato alla fuga lasciando però a terra un misterioso pacco dal quale spuntavano alcuni fili. I Carabinieri, giunti sul posto, hanno immediatamente provveduto a far evacuare l’edificio e ad avvisare gli artificieri. Una volta esaminato il presunto ordigno, però, si è scoperto che si trattava di un semplice pacco di creta camuffato ad arte per sembrare una bomba. Il supermercato è stato quindi riaperto al pubblico. Ancora da quantificare, invece, il bottino portato via dal rapinatore.


RIMINI: Assolti tutti gli ex vertici Carim, prescritto il falso in bilancio | VIDEO Cronaca

RIMINI: Assolti tutti gli ex vertici Carim, prescritto il falso in bilancio | VIDEO

Tutti assolti gli imputati del processo Carim. Per gli ex vertici della banca riminese, il Tribunale di Rimini ha disposto l’assoluzione perché il fatto non sussiste per tutti i capi di imputazione tranne che per il falso in bilancio. In quest’ultimo caso è intervenuta la prescrizione. Soddisfazione da parte dei legali della difesa che dicono: “Ora i nostri assistiti tornano ad avere, in parte, la dignità che è stata loro tolta”. Mentre il Comitato di Tutela dei Piccoli Azionisti fa sapere che impugnerà in sede civile la sentenza di prescrizione per il falso in bilancio. “Prescrivere un reato significa che comunque un reato è stato compiuto”, ha detto il loro legale Davie Lombardi che rappresenta 136 parti civili.


RAVENNA: Isis, espulso un magrebino di 27 anni, secondo caso in pochi giorni | VIDEO Cronaca

RAVENNA: Isis, espulso un magrebino di 27 anni, secondo caso in pochi giorni | VIDEO

Ancora Ravenna al centro del crocevia dell’Isis: dopo il 23enne allontanato venerdì scorso, adesso è la volta di un tunisino ventisettenne espulso "per motivi di sicurezza dello Stato". Un filo quello che lega la città bizantina al terrorismo islamico già emerso in passato, con la segnalazione di 7 persone. Anche se Ravenna sembra essere più un luogo di transito che non di base logistica. L’ipotesi infatti  sembra che entrambi i tunisini puntassero alla Francia.   Il 27enne, che sembra abbia militato nelle file del Califfato, dove una pallottola lo avrebbe colpito tranciandogli un pezzo di orecchio, è stato trovato durante dei controlli nella zona delle ex case Enichem. Dall’esame dei documenti è emerso che il suo nome era inserito nella black list dell’Isis di 50 possibili combattenti  “dell’autoproclamato stato islamico”. Per questi motivi, lo straniero è stato prima trattenuto presso il Centro per rimpatri e poi è stata eseguita l'espulsione con accompagnamento nel suo Paese con un volo decollato da Palermo e diretto a Tunisi.     




Notizie recenti