Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

LUDOVICO LUONGO


FORLÌ: Avviso di garanzia al sindaco Davide Drei | VIDEO Cronaca

FORLÌ: Avviso di garanzia al sindaco Davide Drei | VIDEO

Anche il sindaco di Forlì, Davide Drei, si è visto ricevere un avviso di garanzia da parte della Procura per la vicenda dei compensi di Livia Tellus. Per il primo cittadino le accuse sono le stesse già mosse nei confronti di Vittorio Severi, direttore generale del Comune di Forlì e di Gianfranco Marzocchi, presidente della società partecipata e cioè falso ideologico e abuso d'ufficio. Il primo cittadino si è detto sereno in attesa del lavoro della magistratura.    


RIMINI: Piccola scossa di terremoto nell'entroterra Attualità

RIMINI: Piccola scossa di terremoto nell'entroterra

Una piccola scossa di terremoto si è registrata oggi nell'entroterra riminese. Alle 20.33 la terra ha tremato per alcuni secondi. La magnitudo è stata di 2.2 ad una profondità di 44.8 km. L'epicentro, secondo quanto emerso, si è avuto nel comune di Montescudo - Monte Colombo in provincia di Rimini. Non si segnalano al momento danni a cose o persone


RIMINI: Maxi-blitz delle forze dell'ordine nella "nuova questura" | VIDEO Cronaca

RIMINI: Maxi-blitz delle forze dell'ordine nella "nuova questura" | VIDEO

Dopo le sonore promesse del ministro degli Interni Minniti che ha rassicurato sullo sblocco della situazione della nuova questura di Rimini, maxi-blitz da parte delle forze dell'ordine che, all'alba, hanno fatto irruzione nei locali abbandonati di via Ugo Bassi. Lo scenario che gli agenti si sono trovati davanti è stato allarmante: decine di sbandati e senzatetto avevano allestito dei veri e propri mini-appartamenti di fortuna con tanto di panni stesi a stendere. Da diversi giorni era stata segnalata la presenza di diversi individui che avevano trovato riparo in quei locali mai entrati in funzione. Durante la retata sono state identificate dieci persone, molte delle quali dormivano in giacigli di fortuna. Tra questi due erano richiedenti asilo mentre una giovanissima ragazza è risultata essere un'ucraina scomparsa da diverso tempo da un centro di accoglienza. Sette stranieri sono stati portati in questura per ulteriori accertamenti ed è emerso che uno di questi era ricercato in quanto doveva scontare una pena definitiva per spaccio di droga. Nei locali, tra i giacigli di fortuna, sono state rinvenute anche diverse dosi di marijuana. Ai sette, cinque tunisini e due marocchini, sono stati notificati i provvedimenti di espulsione. Tutti i coinvolti dovranno comunque rispondere di invasione di edificio. (Video Adriapress)


ROMAGNA: Avvistato uno squalo bianco, 'non praticate sport in mare' | VIDEO Cronaca

ROMAGNA: Avvistato uno squalo bianco, 'non praticate sport in mare' | VIDEO

La Guardia Costiera ha richiesto la massima attenzione a causa della presenza in Adriatico, nella zona di mare compresa tra Rimini e Fano, di uno squalo bianco. Il grosso e pericoloso esemplare, lungo circa sette metri, è stato avvistato nei giorni scorsi (come vediamo in queste immagini) a largo della costa romagnola da alcuni diportisti intenti in una battuta di pesca. In una nota, la Capitaneria ha sconsigliato la balneazione nonché la pratica di qualsiasi tipo di sport marino. La sua presenza in Adriatico è rara ma non così inusuale, generalmente esemplari di questo tipo sono soliti "abitare" mari più a sud. L'ultimo avvistamento di uno squalo bianco risale al 2002.



EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, duello a distanza tra Bonaccini e Zaia | VIDEO Politica

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, duello a distanza tra Bonaccini e Zaia | VIDEO

A pochi giorni di distanza dai referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, è questo stesso tema a scaldare gli animi della politica. Siamo ormai chiaramente all'inizio di una lunghissima campagna elettorale in vista delle elezioni nazionali e intanto a duellare a distanza, a suon di dichiarazioni, sono il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e il suo omologo veneto Luca Zaia. Facciamo però prima un passo indietro. Come ricorderete la nostra Regione ha scelto di avviare una trattativa col Governo sfruttando le possibilità concesse da un articolo costituzionale. Dopo una fase di concertazione, il documento è stato votato in Consiglio Regionale. Veneto e Lombardia hanno invece scelto di procedere tramite un referendum consultivo, ampiamente sfruttato dalla propaganda leghista. Il giorno dopo l'esito, scontato ma che ha colpito per l'alta affluenza, Lombardia e Emilia-Romagna hanno deciso di avviare un percorso comune di confronto col Governo. Da Venezia invece Zaia ha immediatamente alzato la posta strumentalmente, puntando in un primo momento a un Veneto a statuto speciale. "Non firmeremo mai un'intesa-farsa" così ha tuonato il governatore leghista. Dichiarazione che ha mandato su tutte le furie Bonaccini. "Il Veneto non è ancora pronto - ha commentato, invitando Zaia a non "offendere ciò che stiamo facendo". Immediata la controreplica, "Delle due l'una: o il Presidente Bonaccini non sa leggere l'italiano, oppure ha la coda di paglia". Intanto c'è però un'altra questione che fa discutere l'ambito politico: l'ex presidente Vasco Errani ha apertamente detto che, per le prossime elezioni, non ci sono le condizioni per un'alleanza col PD. Staremo a vedere.  


CERVIA: Arrestato il magnaccia di trans e prostitute Cronaca

CERVIA: Arrestato il magnaccia di trans e prostitute

I carabinieri di Cervia-Milano Marittima hanno arrestato un 36enne bulgaro con l'accusa di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Secondo quanto emerso, l'uomo è stato più volte identificato nei luoghi rivieraschi in cui le prostitute adescano clienti. Lo straniero inoltre aveva indotto una 20enne sua connazionale a giungere in Italia per prostituirsi e pare gestisse anche le attività di due transessuali, un 40enne tunisino e un 30enne riminese, da cui percepiva regolarsi compensi e si adoperava per accompagnarli nei luoghi dove effettuare l'attività di meretricio. Il fermo è stato convalidato.