Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE RAVENNA


RAVENNA: Ladri di aree ecologiche colti in flagrante, patteggiano la pena | FOTO Cronaca

RAVENNA: Ladri di aree ecologiche colti in flagrante, patteggiano la pena | FOTO

Sono stati arrestati nella serata di ieri in flagranza di reato nel ravennate un 32enne e un 41enne residenti nella provincia di Padova. I militari, impegnati nel pattugliamento della zona artigianale di Roncalceci, hanno notato attorno alle 20il transito sospetto di un monovolume, che nonostante l’intimazione fatta con paletta e lampeggiante, cercava di allontanarsi. Una volta bloccato, è scattata la perquisizione del mezzo e a bordo dell’auto sono stati trovati, nascosti sotto un telo nel vano di carico, 11 batterie da 12 volt per veicoli, 1 batteria da gruppo di continuità ed 1 schermo pc. Sotto il sedile anteriore, inoltre, delle cesoie. Il più giovane dei due avrebbe precedenti specifici per furti in aree ecologiche. I militari si sono recati nell’area di HERA che si trovava poco distante e hanno constatato che la recinzione era stata tagliata con delle cesoie e che, dal controllo interno insieme al responsabile, risultava mancare il materiale rinvenuto ai due soggetti. Il giudice ravennate ha convalidato le misure. I due ladri hanno patteggiato la pena di 10 ed 8 mesi, con applicazione del divieto di ritorno nella provincia di Ravenna.


RAVENNA: Incidente mentre si guida col telefonino, la Polizia può controllarlo | VIDEO Attualità

RAVENNA: Incidente mentre si guida col telefonino, la Polizia può controllarlo | VIDEO

Forse non tutti sanno che, in caso di incidente stradale mentre si è alla guida del proprio mezzo, la Polizia Municipale è autorizzata a controllare il cellulare del conducente. Lo ha stabilito una sentenza della Cassazione alla luce del fatto che la cattiva abitudine di guidare con in mano il telefono sia sempre più diffusa: solo a Ravenna, nell’ultimo anno, sono state 400 le sanzioni elevate per questo motivo dalla Polizia Municipale.


RAVENNA: Chiude Montanari, storico negozio di calzature del centro | VIDEO Attualità

RAVENNA: Chiude Montanari, storico negozio di calzature del centro | VIDEO

Chiude lo storico negozio di calzature Montanari, in pieno centro storico a Ravenna. Solo nell’ultimo trimestre del 2017 il saldo provinciale ha visto la scomparsa di 42 attività commerciali, 34 delle quali nella sola Ravenna. La titolare dell’omonimo negozio, Marcella Montanari, tiene a sottolineare che la ragione della chiusura è principalmente per motivi di salute, ma al contempo ribadisce che il mercato è cambiato e che la concorrenza degli ipermercati è sempre più pressante.



RAVENNA: Via libera alla realizzazione del deposito costiero di gnl Attualità

RAVENNA: Via libera alla realizzazione del deposito costiero di gnl

E’ stato dato il via libera definitivo al progetto per la realizzazione di un deposito costiero per il gnl (gas naturale liquefatto) nell'ambito del porto di Ravenna dopo la valutazione di impatto ambientale. Il deposito dello scalo adriatico sarà il primo in Italia a entrare in attività in vista della direttiva europea che dal 2021 obbliga l’uso di carburanti a basso contenuto di zolfo. Il progetto, messo a punto dalla partnership tra Gruppo Pir ed Edison, prevede un investimento di circa 80 milioni di euro. I lavori di costruzione dureranno circa tre anni , alla fine saranno circa 40 le persone che saranno impiegate.


RAVENNA: Riciclaggio, un convegno della Polizia insegna a sconfiggerlo | VIDEO Attualità

RAVENNA: Riciclaggio, un convegno della Polizia insegna a sconfiggerlo | VIDEO

Si è parlato di riciclaggio e di prevenzione patrimoniale nel convegno di studi alla Camera di Commercio di Ravenna, organizzato dalla Polizia di Stato, dal titolo “Strategie e strumenti di contrasto alla criminalità comune e organizzata: le misure di prevenzione patrimoniali e la lotta al riciclaggio”. Essenziali oggi le misure di prevenzione patrimoniali per contrastare la mafia è necessario colpirla dal punto di vista del denaro con indagini patrimoniali, sequestro anticipato e confisca dei beni.