p_decreto_sanita_nuove_norme_medicina_medico_ospedale[1]

BOLOGNA: A processo per le presunte irregolarità nei fondi sanitari

Il 16 e 17 marzo del prossimo anno si svolgerà, con rito abbreviato al Tribunale di Bologna, il processo per le presunte irregolarità nelle procedure di accreditamento di alcune specialità in case di cura private della regione, che vedono coinvolti l’ex assessore regionale alle Politiche per la Salute dell’Emilia Romagna Carlo Lusenti, l’ex direttore generale dell’Ausl di Ravenna Tiziano Carradori, attualmente all’azienda ospedaliera universitaria di Ferrara, e la funzionaria dell’assessorato Bruna Baldassarri, ex direttrice degli ospedali di Faenza e di Lugo. Per il primo l’accusa sarebbe di falso mentre per gli altri due ci sarebbe anche la concussione. L’inchiesta era nata dalla denuncia di una clinica che lamentava presunte irregolarità nell’attribuzione di fondi alle case di cura.

 

Condividi.

Notizie correlate