CERVIA: Cocciniglia, è allarme pini – VIDEO

Gravi problemi per i pini di Cervia Milano-Marittima. Le piante sono state attaccate da un pericoloso nemico. Si tratta di una cocciniglia cotonosa, esattamente la Crisicoccus pini. L’insetto attacca la pianta e la porta in breve tempo al disseccamento totale. L’insetto non è mai stato rinvenuto prima in Italia, è originario del Giappone ed è stato segnalato in Europa su bonsai in Francia. Da qui attraverso l’importazione di bonsai infetti sarebbe arrivata in Romagna. La zona attualmente più colpita è quella nord di Milano Marittima. Sono già un centinaio le piante appartenenti al patrimonio pubblico da abbattere in quanto morte. A queste vanno poi aggiunte quelle su terreno privato e qui il conteggio si fa più complicato, ma si tratta comunque di numeri ingenti. Scoperta l’infestazione è immediatamente entrato in azione un gruppo di esperti del servizio fitosanitario della regione Emilia Romagna per monitorare la situazione e predisporre un piano d’intervento. L’obiettivo è quello di tagliare le piante infette, sostituendole con altri pini e debellare l’infestazione della cocciniglia. Su questo versante sarà necessario agire con celerità e su più versanti, dai trattamenti fitosanitari alla lotta biologica. E qui sarà fondamentale l’apporto di una eccellenza tutta romagnola: la cesenate Bioplanet, biofabbrica di insetti utili. Già identificato dai tecnici dell’azienda l’insetto che nutrendosi di cocciniglia, può sconfiggere l ‘infestazione. Si tratta della simpatica coccinella. Resta il problema che la coccinella non sopravvive nel nord Italia alle temperature invernali. Occorrerà perciò attende il prossimo mese di maggio per iniziare ad introdurre un vero esercito di coccinelle, si stima circa 60mila, per debellare le cocciniglie che anche loro d’inverno riducono al minimo l’attività distruttiva dei pini.

Condividi.

Notizie correlate