CESENA: Al via tre nuovi “occhi elettronici” per proteggere la ztl – VIDEO

Un centro storico sempre più a misura di pedone quello della città di Cesena, che vede attivarsi in queste ore tre nuovi varchi controllati da telecamere. L'amministrazione comunale ha comunicato come dal primo di febbraio si accenderà, in tre determinati punti, il tanto temuto occhio elettronico pronto a sanzionare chi non avrà diritto a transitare per le storiche vie cittadine.

In particolare si parla della telecamera all'imbocco di via Braschi, che servirà a tutelare l'ampliamento della ztl alla nuova Piazza della Libertà. Pronto al via anche l'accendersi delle apparecchiature in corso Garibaldi, all'incrocio con il Teatro Bonci. Infine saranno protette anche le storiche Mura Federico Comandini, già comprese da tempo nella zona limitata, da oggi tutelate maggiormente.

“L'ampliamento del sistema di videosorveglianza non deve spaventare” – sottolinea il sindaco di Cesena Paolo Lucchi – che approfitta per ricordare come l'attivazione del sistema sarà graduale. “Come accaduto con Icarus nel 2013” – prosegue il primo cittadino – “abbiamo deciso di protrarre per tre mesi la fase di sperimentazione”.

In sostanza, una volta che le telecamere saranno operative, non verranno comminate sanzioni fino al mese di maggio. Come già accade, diverse fasce di popolazione, con determinati requisiti, possono richiedere i permessi di transito rivolgendosi allo Sportello Facile del comune, mentre per i contrassegni temporanei rimane a disposizione la Polizia Municipale.

Condividi.

Notizie correlate