CESENA: Il punto sulle aree verdi – VIDEO

Meno di mezzo albero per cittadino. A tanto ammonta il numero di piante presenti a Cesena in proporzione al numero di persone che abitano nella città romagnola. E mentre si discute del progetto che prevede la riqualificazione di piazza Fabbri e il conseguente abbattimento degli ormai famigerati lecci della biblioteca malatestiana, salta all’occhio il dato sugli spazi verdi a disposizione dei quasi 100mila abitanti: appena 300 ettari per 40mila alberi. E dire che esisterebbe anche una legge nazionale per lo sviluppo degli spazi verdi, approvata nel 2013 che, in accordo con i provvedimenti di Kyoto, prevederebbe che per ogni bambino nato venga piantato un nuovo albero. Va, in ogni caso, detto che la città negli ultimi anni si è arricchita di nuovi spazi, si va da quello creato sopra la galleria della Secante alla nuova area attrezzata di Ponte Pietra, per non parlare del Parco Ippodromo che, con i suoi 135mila metri quadrati, rappresenta il vero polmone verde della città. Accanto alla creazione di nuovi parchi si affiancano i progetti relativi alle aree più centrali, con i 26 alberi che verranno posizionati in Piazza della Libertà e che andranno ad arricchire il, seppur esiguo, numero di piante che colorano il centro, andandosi ad affiancare a quelle dei Giardini Pubblici e di Serravalle. Quello di Piazza della Libertà non è, in ogni caso, il solo progetto a cui sta lavorando il Comune, come afferma l’assessore ai lavori pubblici Miserocchi che ha già annunciato l’arrivo di nuovi alberi lungo la ciclabile di viale Matteotti e in via Cacciaguerra: “Siamo molto attenti all’aspetto ambientale della città – rassicura l’assessore – pianteremo ancora nuovi alberi e sostituiremo quelli malati”

Condividi.

Notizie correlate