EMILIA-ROMAGNA: 680 nuove start-up nel 2016 – VIDEO

Sono 680 le Start Up in Emilia-Romagna, l’11% di tutto il territorio nazionale. Con questi numeri la Regione si conferma come territorio all’avanguardia per tutto quello che riguarda i nuovi progetti iscritti negli ultimi due mesi presso il registro delle imprese. In particolare nel territorio della Romagna è la provincia di Rimini a tirare la volata con 53 nuovi progetti, seguita a pochissima distanza da Ravenna e dalla provincia di Forlì-Cesena. E per gli addetti ai lavori i prossimi giorni si annunciano carichi di nuovi stimoli, con la mostra Start2B, che si terrà a Bologna il 9 e 10 giugno, dedicata alle nuove imprese, agli incubatori e agli spazi di coworking con 40 start up selezionate rivolte a tutti i settori produttivi, dal biomedicale alla meccanica, dalle imprese del packaging a quelle della nautica, passando per il settore dedicato alle istituzioni locali e pubbliche amministrazioni. E parlando di collaborazione e sinergia, non possono mancare i Fab-Lab, una nuova tipologia di spazio dedicato alla fabbricazione digitale. Spazi aperti, che nascono per portare la cultura open source in un luogo fisico dove macchine, idee e persone possono mescolarsi liberamente. Un nuovo modello di business per l’impresa che, ad oggi, conta già 19 modelli in tutta la Regione.

Condividi.

Notizie correlate