bambino-auto-sole.jpg

EMILIA ROMAGNA: Approvata proposta per obbligo allarme minori in auto

"Introdurre l'obbligo dell'installazione di un allarme antiabbandono sulle autovetture, un dispositivo acustico grazie al quale possa venire rilevata la presenza di uno o più bambini dimenticati involontariamente nell'abitacolo". L'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna ha accolto, con voto unanime, la richiesta, formulata attraverso una proposta di legge alle Camere, presentata da Tommaso Foti (Fdi-An). La proposta, composta di due articoli, indica i termini entro i quali il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, con propri decreti, dovrà stabilire le caratteristiche tecniche del dispositivo acustico di allarme. Il dispositivo dovrà poi essere applicato a decorrere dal gennaio 2017, mentre dal gennaio 2018 non potranno più essere immessi in circolazione autoveicoli privi del dispositivo. Per Francesca Marchetti (Pd) – che ha presentato un ordine del giorno alla proposta di Foti che impegna la Giunta ad avviare una campagna informativa sull'esistenza di questo tipo di dispositivi, coinvolgendo i soggetti che si ritengano utili a una comunicazione capillare ed eventualmente verificando la possibilità di azioni congiunte in sede di Conferenza Stato-Regioni – "non si può più rimandare l'attenzione su un tema tanto importante". 

Condividi.

Notizie correlate