EMILIA-ROMAGNA: Aumentano le aziende giovani in campagna, +9,6% – VIDEO

Nel primo trimestre 2016 sono aumentati del 9,6% i giovani under 35 che in Emilia-Romagna hanno scelto di lavorare in agricoltura e di essere imprenditori di se stessi. È quanto emerge da un'analisi di Coldiretti regionale diffusa in occasione della consegna dei premi di "Oscar Green", il premio per l'innovazione in agricoltura promosso da Coldiretti Giovani Impresa, arrivato alla decima edizione, per premiare le aziende capaci di conquistare il mercato con idee e prodotti innovativi. Secondo le elaborazioni di Coldiretti Emilia-Romagna sulla base dei dati del registro delle imprese di Unioncamere, tra il marzo 2015 e il marzo 2016 le imprese agricole guidate da giovani con meno di 35 anni sono cresciute nella regione di 178 unità, passando da 1.862 a 2.040. Il dato delle aziende giovani in Emilia-Romagna – rileva Coldiretti – è in controtendenza rispetto agli altri settori regionali, dove l'imprenditoria giovanile è in leggera flessione (-3,4%) a causa della crisi economica e della stretta creditizia. Tra i motivi del calo c'è anche una maggiore occupazione dei giovani nel lavoro dipendente, che riduce la ricerca dell'attività imprenditoriale come auto-impiego. Fa eccezione – informa l'organizzazione dei coltivatori – il settore agricolo dove una nuova generazione di imprenditori costituisce uno dei principali vettori di crescita del settore agroalimentare regionale, anche grazie ad una attenta acquisizione di processi innovativi.

Condividi.

Notizie correlate