EMILIA-ROMAGNA: Caso tour Apt, Corsini, “Speso 10 volte meno di campagne pubblicitarie” – VIDEO

Educational tour a spese della regione per far conoscere le bellezze del territorio emiliano romagnolo, con scopi di marketing. Apt Servizi, l'agenzia per il turismo si trova al centro delle polemiche e da qui nasce il confronto tra Raffaella Sensoli, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, e l'assessore regionale al turismo dell'Emilia Romagna Andrea Corsini sulla notizia, riportata dal Fatto Quotidiano, di soggiorni pagati da Apt a giornalisti italiani e stranieri per promuovere le destinazioni emiliano-romagnole. Su questo la consigliera ha presentato un'interrogazione dicendosi determinata a portare davanti alla Corte dei Conti i casi più eclatanti. Corsini ha ricordato le scelte di sobrietà fatte dalla Giunta fin dal suo insediamento e ha spiegato come “i costi sostenuti da Apt Servizi per permettere alla stampa italiana e internazionale di raccontare l'Emilia-Romagna, visitandola, al fine di ottenere visibilità e valorizzazione delle tante offerte turistiche della nostra regione, sono di gran lunga inferiori rispetto alle tradizionali campagne pubblicitarie sui media, il rapporto è di uno a dieci”. L'assessore ha rivendicato la “straordinaria efficacia” dell'azione di Apt “visto che in questi mesi l'Emilia-Romagna è stata raccontata dalle più grandi testate internazionali, dal New York Times a Forbes, dal Sun al National Geographic China”, e ha spiegato come “il modello degli educational tour, gli inviti ai giornalisti a visitare e conoscere il territorio, è adottato da tutte le agenzie del mondo che fanno il lavoro di Apt”. 

Condividi.

Notizie correlate