EMILIA ROMAGNA: Donne in carcere, ecco la situazione – VIDEO

Le donne vivono peggio la detenzione in carcere rispetto agli uomini, a provarlo uno studio presentato a Forlì. In occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’uomo la Garante regionale dei detenuti, Desi Bruno, e la presidente della commissione Parità e diritti delle persone della Regione, Roberta Mori, sono state alla casa circondariale di Forlì per presentare i risultati della ricerca sulla condizione detentiva della donne nelle carceri emiliano-romagnole. In regione le donne in carcere sono 123, di cui 44 straniere – in prevalenza provenienti dall’Est Europa. Sono cinque gli istituti che ospitano al loro interno sezioni dedicate all’espiazione di pena per le donne, in Romagna nella struttura di Forlì. Nel 2014 si è registrato un parto in carcere, mentre erano 10 le detenute madri. Dalla ricerca sono emerse diverse criticità: le donne vivono con maggiore sofferenza ogni situazione, mostrando rispetto agli uomini maggiore litigiosità e aggressività, o al contrario atteggiamenti di chiusura e crisi di pianto.

Condividi.