malditestarimedi.jpg

EMILIA-ROMAGNA: Emicrania, sono tantissimi in Regione a soffrirne

In Emilia-Romagna l'emicrania cronica colpisce dalle 45.000 alle 90.000 persone. È caratterizzata da un dolore protratto per più di 15 giorni al mese  che si associa ad un alto consumo di analgesici, colpisce circa 1-2% della popolazione generale. Da domani al 26 si tiene a Bologna il congresso nazionale dedicato alla cefalea organizzato da Anircef (Associazione neurologica italiana per la ricerca sulle cefalee) e Sisc (Società italiana per lo studio delle cefalee). In regione – spiega il professor Pietro Cortelli, responsabile scientifico del Centro Cefalee, Irccs Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna e presidente del convegno – i dati raccolti risultano in linea con quelli nazionali. La cefalea è un sintomo che fa parte di diverse sindromi e malattie cui si può giungere a diagnosi differenziali molto complesse di pertinenza neurologica. L'emicrania, la forma più comune, colpisce dal 9 al 18% della popolazione generale, molto più le donne degli uomini, tra l'età post puberale e premenopausa.

Condividi.

Notizie correlate