EMILIA-ROMAGNA: La Regione al lavoro per fondi e iniziative contro la violenza sulle donne – VIDEO

La Regione Emilia-Romagna sta lavorando insieme al Governo per rendere disponibili al più presto i fondi destinati alle attività dei Centri antiviolenza e delle Case rifugio. Ed è di questi giorni la notizia della costituzione di un direttivo inter-istituzionale per l'attuazione del Piano straordinario contro la violenza sessuale e di genere, convocato per il prossimo 8 settembre, cui la Regione prenderà parte. Inoltre, tra settembre e ottobre, partirà un bando da 1 milione di euro per il biennio 2016/17 rivolto a enti locali, associazioni di promozione sociale e di volontariato per interventi su pari opportunità e contro le discriminazioni. In Emilia-Romagna, ai 13 centri aderenti al Coordinamento regionale dei centri antiviolenza, che costituiscono più della metà delle strutture specializzate sul territorio, nel 2015 si sono rivolte 3.353 donne mentre 198 donne e 213 figli sono stati ospitati nelle case-rifugio e nelle altre strutture associate. L’impegno per contrastare la violenza sulle donne si concretizza attraverso numerose iniziative e progetti, moltissimi dei quali indirizzati proprio agli uomini, e quest’anno è stato approvato il primo Piano regionale contro la violenza di genere, oltre alla creazione di un Osservatorio regionale sul fenomeno dei femminicidi.

Condividi.

Notizie correlate