EMILIA-ROMAGNA: Turismo, primi otto mesi del 2016 col segno più in Regione – VIDEO

Turismo col segno più nei primi otto mesi del 2016 in Emilia Romagna. Secondo l’Osservatorio sul Turismo Regionale di Unioncamere Emilia Romagna elaborato da Trademark Italia, tra gennaio e agosto 2016 in Regione si sono registrati 8.829.000 arrivi (con una crescita del +1,1% sullo stesso periodo del 2015) e 41.838.500 presenze (+1,5%). Per quanto riguarda la composizione dei flussi, gli arrivi di turisti italiani ammontano a 6.549.000 (+1,2%) e quelli degli stranieri sono pari a 2.280.000 (+0,6%), le presenze dall’Italia sono 31.504.000 (+1,5%) e quelle straniere 10.334.500 (+1,7%). Una performance positiva, su cui ha giocato un ruolo decisivo la Riviera Romagnola, che grazie al meteo di metà luglio/agosto, ha chiuso i primi otto mesi dell’anno con un incremento sia di arrivi +1,0% sullo stesso periodo del 2015) che di presenze (+1,1% sul gennaio-agosto 2015). Nei primi otto mesi del 2016 la Riviera registra una crescita sia della componente nazionale della clientela (+0,9% di arrivi e +1,0% di presenze sul 2015, che di quella internazionale (+1,3% di arrivi e +1,2% di presenze. Le strutture ricettive balneari quest’estate hanno raggiunto i massimi livelli di occupazione con qualche giorno di anticipo rispetto al passato, con situazioni di “tutto esaurito” in numerose strutture già all’inizio della seconda settimana di agosto.

Condividi.

Notizie correlate