EMILIA- ROMAGNA: Un protocollo per sviluppare le competenze digitali – VIDEO

Sviluppare le competenze digitali di docenti, studenti e cittadini e   promuovere la diffusione di progetti per sensibilizzare genitori, docenti e ragazzi all'uso corretto di Internet. Abbattere le barriere che tengono le ragazze lontane dalle facoltà a carattere tecnico e scientifico. Questi gli obiettivi del Protocollo d'intesa firmato dal Ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, e dal Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, per l'attuazione del Piano nazionale della Scuola digitale in Emilia-Romagna. "Lo sviluppo economico e sociale del nostro Paese – ha osservato Giannini – passa anche dall'investimento sull'educazione digitale." Attraverso il Piano nazionale Scuola Digitale il Miur ha già investito più di 18 milioni di euro in Emilia-Romagna, per portare nuovi ambienti digitali in circa 300  scuole, per aprire 120 atelier creativi e 4 laboratori territoriali per l'occupabilità dei giovani. A questi interventi va aggiunta la costruzione di 5 scuole innovative che Il Miur finanzierà con altri 20 milioni di euro.  Il Protocollo prevede anche la realizzazione, entro il 2017 e con uno stanziamento di 30 milioni di euro della Regione, di dieci laboratori per l'innovazione. Sul fronte formazione, infine, sono stati stanziati dal Miur circa 1,5 milioni di euro per 16 snodi e almeno 400 percorsi formativi nei quali saranno coinvolti circa 540 animatori digitali, docenti referenti per l'attuazione del Piano Digitale sul territorio, e circa 1.500 docenti del team per l'innovazione.

Condividi.

Notizie correlate