EMILIA-ROMAGNA: Unioni civili, al via le prenotazioni – VIDEO

Le coppie dello stesso sesso che si vorranno unire civilmente potranno prenotare le loro cerimonie a Bologna e forse, a breve, anche a Rimini. In attesa dell’entrata in vigore dei decreti attuativi della legge sulle ‘Unioni Civili e convivenze di fatto’, il Comune ha fatto questa scelta “per farsi trovare pronto”. Le coppie che vogliono prenotare la celebrazione potranno utilizzare la casella di posta elettronica e i numeri di telefono dell’Ufficio matrimoni. È stato anche deciso di dare la precedenza alle coppie che si trovano in uno stato di necessità: quelle che vivono, ad esempio con uno dei due componenti ammalato gravemente, avranno quindi la precedenza sulle altre. Intanto proprio giovedì pomeriggio è giunto il parere favorevole del Consiglio di stato al decreto sui registri per le unioni civili. Il nodo di eventuali obiezione di coscienza dei sindaci è superata dal fatto che il testo parla di ufficiale di stato civile la cui platea è molto ampia. “Il Consiglio di Stato – ha affermato il presidente della sezione Atti Normativi Franco Frattini – accende la luce sull’attivazione di un diritto che si fonda sull’art.2 della Costituzione, il quale indica l’unione della coppia come una formazione sociale da tutelare”. Non solo i sindaci possono trascrivere le unioni ma possono delegare altre figure che rivestono altra qualifica. Il Consiglio di Stato suggerisce, inoltre, che vengano varati insieme il decreto sui Registri e quello che deve emanare il ministero degli Interni relativo alle formule da usare. “Sarà così possibile in 15 giorni registrare la prima unione civile”, rileva Frattini. A Rimini, finora, al registro delle coppie di fatto, si sono segnate circa dodici coppie.

Condividi.

Notizie correlate