EMILIA ROMAGNA: Varato il piano in favore delle biblioteche – VIDEO

Con oltre 500mila libri dati in prestito nel solo 2015 e dati di affluenza in continua crescita, complice la crisi che ha costretto molte famiglie a “tagliare” sugli acquisti di volumi e affini, la Regione ha da poco deliberato un piano di 4,5 milioni di euro a favore di biblioteche, musei e istituzioni culturali, includendo anche quelle private senza fini di lucro.Un impegno importante, suddiviso quasi a metà tra biblioteche – cui andranno 2 milioni e 451mila euro – e realtà museali – che riceveranno 2 milioni e 44mila euro – per sostenere i poli culturali emiliano-romagnoli e consentire l'evoluzione delle infrastrutture informatiche, in modo da rimanere al passo con i tempi valorizzando, al contempo, il patrimonio culturale, la sua qualità e fruizione.

Il Piano è stato approvato sulla base delle proposte avanzate dall’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, il quale che ha curato tutta la fase istruttoria. Finanziamenti sono già stati o verranno assegnati sia per interventi strutturali, attività di catalogazione, conservazione e restauro, e sia per le piattaforme informatiche. Una parte consistente è  riservata a progetti e attività promozionali di eventi realizzati in collaborazione con gli enti locali. L'intento dichiarato è garantire il funzionamento e l’efficienza degli spazi artistici e culturali in regione, anche e soprattutto in tempi di recessione economica, riservando particolare attenzione allo sviluppo della dimensione culturale quale fattore di crescita collettiva e puntando sull'effetto moltiplicatore dei contributi quale elemento di sollecitazione per interventi trasversali.

Condividi.

Notizie correlate