EMILIA ROMAGNA: Veicoli merci, in regione sono troppo vecchi – VIDEO

In Emilia-Romagna, ma anche nel resto del  Paese,  gli automezzi destinati al trasporto di merci sono mediamente datati e quindi inquinanti e poco sicuri. Questo è quanto emerge dai dati elaborati  dal Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci. In Emilia- Romagna gli  autocarri pesanti (e di 16 tonnellate ed oltre) ha un’età media di 15 anni, mentre gli autocarri medi (da 3,5 a 16 tonnellate) hanno un’età media di 17 anni. Tra le province emiliano romagnole,  quella con gli autocarri pesanti più vecchi è Ferrara con un’età media 17 anni ( media italiana 16 anni). Per quanto riguarda gli autocarri medi, la provincia con i veicoli più vecchi è Ferrara (19 anni), seguita da Forlì-Cesena e Ravenna (18 anni) mentre nelle altre province l’età media è di 17 anni (media italiana 19 anni).  A livello nazionale il parco circolante di autocarri, sia pesanti che medi, è più vecchio nelle regioni del Sud Italia rispetto a quelle del Centro e del Nord. Questa situazione deriva soprattutto  dal calo delle immatricolazioni di veicoli nuovi che ha contraddistinto gli ultimi anni, a causa della crisi economica, e che ha determinato l’invecchiamento del parco veicoli. Attualmente il mercato degli autocarri è tornato a crescere, ma il tempo necessario per abbassare la media di età totale è molto lungo. Ci sono però accorgimenti che possono rendere più efficiente, più sicuro e meno inquinante il parco veicoli in tempi più brevi. Uno in particolare va ai pneumatici. Il consiglio è quello di utilizzare pneumatici ricostruiti e sensori che monitorano la loro pressione, così da tenere sotto controllo costantemente la situazione in cui si trovano.  In questo modo, anche se l’autocarro è datato si possono attutire i danni all’efficienza del veicolo e all’ambiente.

Condividi.

Notizie correlate