FORLÌ: Aeroporto, entro marzo Enac valuterà il piano di Halcombe

La decisione sulle sorti dell’aeroporto Ridolfi di Forlì potrebbe arrivare a fine marzo. È infatti atteso entro un paio di settimane il verdetto dell’Ente nazionale per l’aviazione civile sul piano di sviluppo proposto dal gestore Robert Halcombe, l’imprenditore americano titolare delle quote di maggioranza di Air Romagna. A rivelarlo è l’assessore regionale ai Trasporti Raffaele Donini. Ma a oggi, i lavori all’interno dell’aeroporto procedono a rilento. Halcombe ha più volte assicurato che in estate si tornerà a volare, ma al momento lo scalo non è pronto. Anche se l’imprenditore si sta muovendo, per esempio ha chiesto ai vigili di fuoco di tornare con un presidio fisso all’interno dello scalo, come previsto dalla legge. Ma non avrebbe ancora assunto il personale necessario per tornare in attività, pare siano solo quattro i dipendenti per ora. L’intento dell’americano è comunque quello di continuare a lavorare per la riapertura, e di continuare a farlo da gestore: poco tempo fa infatti ha rifiutato la proposta di una cordata di imprenditori intenzionati a rilevare le sue quote. 

Condividi.

Notizie correlate