FORLÌ: Aeroporto, ormai regna solo l’abbandono – VIDEO

Grande desolazione e ancora molto da chiarire, questa è la situazione dell'aeroporto Ridolfi di Forlì che tutt'ora, nonostante le varie scadenze, è ancora chiuso. Sono passati ormai tre anni dalla chiusura definitiva della struttura che appare oggi come un luogo abbandonato che serba solo un ricordo di quello che è stato. Di date e notizie su una possibile apertura non ce ne sono e anche se ci fossero comunque rimarrebbero dei dubbi. Troppe volte sono state fatte delle previsioni o sono state annunciate delle scadenze ma poi nulla si è mosso. La struttura, con il passare dei giorni e mesi si sta deteriorando, lo aveva avvertito Robert Halcombe, che detiene il 92% delle quote di Air Romagna, unica società a partecipare bando per aggiudicarsi lo scalo, qualche tempo fa. Halcombe, inoltre, continua a ribadire " Ho investito molti soldi in questa operazione e penso solo ad aprire lo scalo al più presto". Eppure quella che appariva ai primi tempi una riapertura in tempi brevi é diventata una storia lunga. L'ultima dichiarazione ricevuta dal numero uno di Air Romagna aveva annunciato addirittura un'apertura entro l'estate. In quella occasione sembrava che alcune cose si stessero muovendo. A giugno, però, i vigili del fuoco avrebbero dovuto riprendere la loro postazione all'interno della struttura, ma dall’Enac il via libera non è mai arrivato. Fatto sta che sono passati quasi due anni dal bando che vide l’americano unico partecipante e diventare dunque nuovo gestore dello scalo, ma ancora non c’è traccia né dell’apertura né dei nuovi voli.

Condividi.

Notizie correlate