wpid-Palazzo_del_comune_di_Forlì.jpg

FORLÌ: Appalti pubblici, novità in vista per il 2016

Comune di Forlì e sindacati confederali hanno siglato una intesa sugli appalti pubblici che sarà in vigore dal nuovo anno. Per la scelta dell’azienda, dall’utilizzo del criterio del massimo ribasso si passerà quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, con la verifica dell’adeguatezza del valore economico dell’offerta. Inserita la clausola che prevede l’inserimento prioritario, da parte della ditta aggiudicataria, dei lavoratori impiegati dall’appaltatore uscente, salvaguardando sia l’occupazione che le condizioni contrattuali. La ditta dovrà inoltre applicare il contratto nazionale del lavoro di settore. Stabilita una serie di caratteristiche che daranno un incremento di punteggio alle aziende che partecipano al bando: la presenza sul territorio di una sede operativa, la capacità organizzativa rispetto alla dimensione dell’appalto, l’esperienza e la professionalità del personale, l’impiego di disoccupati, ultracinquantenni o con familiari a carico e disabili.

Condividi.

Notizie correlate