FORLÌ: Hotel della Città, si cerca un nuovo gestore- VIDEO

Un nuovo gestore per lo storico Hotel della Città di Forlì. La struttura chiusa e dunque inutilizzata dal marzo dello scorso anno quando il precedente gestore ha dichiarato forfait, è stata per decenni uno dei luoghi simbolo della città, ospitando centinaia di artisti e personaggi illustri di passaggio a Forlì e centro nevralgico per conferenze stampa, incontri pubblici, eventi organizzati da associazioni e enti pubblici e privati. La proprietà, cioè la Fondazione Livio e Maria Garzanti, pur essendo privata ha indetto una sorta di bando pubblico, che scadrà il 30 di novembre, per trovare il soggetto in grado di riavviarne l'attività. Si richiede adeguata esperienza e un piano di sviluppo, a fronte di canone d'affitto annuo al momento fissato in 100mila euro, ma che potrebbero scendere se il futuro gestore si accollerà anche in costi delle manutenzioni straordinarie interne necessarie per rimettere a norma l'immobile che dispone di oltre 50 camere, diverse sale convegni e un ristorante, oltre la giardino che si affaccia sul centralissimo Corso della Repubblica.  L'hotel della città venne realizzato, come lascito alla sua città natale, dall'editore Aldo Garzanti fra il 1953 e il '57, la progettazione venne affidata a Giò Ponti, architetto di fama mondiale che a Forlì realizzò una struttura d'avanguardia che, anni dopo, servì come base per il notissimo grattacielo Pirelli di Milano, ora sede della regione Lombardia. L'intera struttura, nel suo aspetto esterno, è sotto vincolo della soprintendenza delle belle arti per il suo alto valore architettonico e storico.

 

Condividi.

Notizie correlate