wpid-ridolfi.jpg

FORLÌ: I sindacati chiedono chiarimenti sull’aeroporto

A maggio 2016 saranno passati due anni dall’assegnazione dell’aeroporto di Forlì e, nonostante le rassicurazioni e gli impegni presi da parte dell’azionista di maggioranza della società Air Romagna, Robert Halcombe, ancora non è chiaro se, come e quando, il Ridolfi tornerà a volare”. E’ quanto scrivono, in un comunicato congiunto, Cgil, Cisl e Uil. “Come nella favola del ‘Re nudo’ – prosegue il testo – nessuno ha il coraggio di guardare i fatti come si presentano. Per questo, aggiungono, “ci deve essere chiarezza sul percorso e se vi siano difficoltà queste non possono che essere rese pubbliche ricercando soluzioni che non possono che essere condivise con la città. Ad ogni modo, argomentano ancora i sindacati, “noi vogliamo ancora credere che una soluzione positiva per Forlì, ma chiediamo serietà ai nostri interlocutori e chiarezza dalle istituzioni”.

Condividi.

Notizie correlate