FORLÌ: In provincia si combatte per mantenere i presìdi di Polizia – VIDEO

"C'è da rimanere a dir poco stupiti  nell'apprendere dell'ipotesi di chiusura del Distaccamento Polizia Stradale di Rocca San Casciano, il più produttivo reparto di polizia ai fini della sicurezza stradale in provincia in rapporto al suo organico, e tutto questo per una manciata di euro per l'affitto della sede. Per questo siamo solidali col sindaco e al suo fianco, perché l'Asaps è sempre dalla parte della sicurezza e non delle presunte convenienze economiche (che poi diventano costi)". Il presidente dell'Associazione sostenitori Polstrada, Giordano Biserni, con sede nazionale a Forlì, ricorda "a chi, al centro e in periferia, coltiva questa ipotesi che il Distaccamento di Rocca è ormai l'unico reparto di Polizia Stradale posizionato sulla Strada Statale 67 Tosco-Romagnola, una strada con elevato fattore di rischio negli anni passati nella sua estensione transappenninica". Il Distaccamento – ricorda l'Asaps – "è infatti il perno sul quale ruota l'attività di garanzia della sicurezza stradale in estate, quando il passo del Muraglione diventa una sorta di 'santuario' degli appassionati di motociclismo, e negli ultimi anni i risultati conseguiti in termini di riduzione degli incidenti e di azzeramento delle vittime fra i dueruotisti sono sotto gli occhi di tutti. La Stradale di Rocca S.Casciano è sempre stata poi una sorta di punto di rifermento per le difficoltà degli automobilisti e camionisti che affrontano il passo del Muraglione nel periodo invernale, con la garanzia di una presenza affidabile e di pronto intervento. Il reparto tradizionalmente, e da molti anni, è poi un vero baluardo nel contrasto alla guida in stato di ebbrezza nella provincia, basta andare a vedere il numero delle patenti ritirate per questo reato dagli uomini della Stradale rocchigiana.

Condividi.

Notizie correlate