FORLÌ: Treni più veloci, completati i lavori alla stazione – VIDEO

Con l’inizio di questa settimana i treni diretti a Nord in transito nella stazione di Forlì utilizzano un nuovo binario. Si tratta di quello realizzato al posto del vecchio binario due. In questo modo si sono conclusi nei tempi stabiliti i lavori voluti da Rete Ferroviaria Italiana per la modifica della configurazione dei binari alla stazione di Forlì. Gli interventi, avviati a luglio scorso, rientrano fra i lavori di potenziamento infrastrutturale e tecnologico della linea Bologna – Bari/Lecce. Modifiche che consentiranno ai treni di raggiungere la velocità massima di 200 chilometri orari riducendo i tempi di viaggio. Nel dettaglio sono state apportate modifiche al raggio di curvatura dei binari, alla linea elettrica e all’organizzazione degli scambi. Interventi che consentiranno ai treni, da nord e da sud, di entrare nello scalo forlivese con un tracciato più rettilineo con vantaggi anche sulla regolarità del traffico. In effetti il precedente binario uno presentava all’ingresso e all’uscita dalla stazione di Forlì una leggera curvatura che impediva ai treni in transito senza l’obbligo della fermata di poter viaggiare in velocità. Sino a pochi giorni fa i macchinisti dei treni erano costretti, per evidenti misure di sicurezza, ad una frenata, ad un transito rallentato nel tratto della stazione e  ad una successiva riaccelerata. Il tutto costava tempo prezioso, ora completamente recuperato con gl’interessi. Inoltre con il nuovo binario si è posto rimedio ad una particolarità negativa di buona parte delle stazioni ferroviarie italiane: l’eccessivo dislivello fra il marciapiede e le porte d’accesso alle carrozze. Il marciapiede del nuovo binario di Forlì è stati infatti rialzato di ben 55 centimetri, permettendo una più agevole salita e discesa dei passeggeri.   Attualmente il vecchio binario uno è  fuori servizio, ma sarà riattivato in una fase successiva per permettere la sosta o il passaggio di più convogli.

Condividi.

Notizie correlate