FORLÌ: Un festival dedicato alle arti intermediali alla Fabbrica delle Candele- VIDEO

Il 14 e 15 ottobre alla fabbrica delle candele a Forlì si svolgerà Ibrida, fetival delle arti intermediali.

Ibrida, festival delle arti intermediali, nasce allo scopo di indagare e divulgare le produzioni e le ricerche più recenti nell’ambito dell’audiovisivo sperimentale: videoart, foundfootage, meta-cinema, animazione 2D e 3D, accogliendo in maniera del tutto naturale al suo interno anche la performance art e la musica elettronica.

Tra le novità ci sarà anche "FONLAD" Digital Art Festival (Coimbra-Portogallo), con una sezione video curata da José Vieira.

Oltre venti gli artisti in programma a serata, tra cui: APOTROPIA, Alessandro Amaducci, Basmati Film, Sara Bonaventura, Marcantonio Lunardi, Rita Casdia, Silvia Camporesi, Eleonora Manca, Elisabetta di Sopra e tantissimi altri. La cornice performativae musicale si aprirà con TREMBLEMENT performance di live animation del duo Basmati Film di Bologna. Il giorno seguente, invece, avremo sul palco la coppiaDehors/Audela di Roma, con uno spettacolo intermediale: Più nel bosco non andremo? e in chiusura un concerto performativo: Muvic in the Crossing, musica dei MUVIC (Andrea Lepri / Paolo Baldini) e film di Daniele Pezzi.

Ibrida è a cura dell'associazione culturale Vertov Project, con la direzione artistica di  Con.Tatto. Le selezioni video sono a cura di Piero Deggiovanni (Bologna), critico d’arte, di Alessandra Arnò di"Visualcontainer"(Milano), piattaforma della video arte italiana la quale, oltre ad essere partner, da quest’anno è anche sponsor del festival,con lo scopo di valorizzare e sostenere ulteriormente il valore artistico ed economico delle opere video presentate.

Condividi.

Notizie correlate