RAVENNA: Camera ardente Liverani, commozione e silenzio, presente Renzi – VIDEO

Commozione e silenzio. Con un afflusso continuo e composto di amici e semplici cittadini. Si è aperta questa mattina, alle 12 all’ospedale civile, la camera ardente per l’ultimo saluto ad Enrico Liverani, assessore ai lavori pubblici deceduto venerdì sera. Per tutta la giornata la camera funebre è stata meta di centinaia di persone, desiderose di testimoniare la propria vicinanza a Enrico Liverani e ai suoi famigliari. La salma è stata vegliata da un picchetto composto, a rotazione da compagni di partito e amici. Presenti il sindaco Fabrizio Matteucci. Il primo picchetto d’onore è stato composto dal sindaco Fabrizio Matteucci, da Michele De Pascale, segretario provinciale del Partito Democratico, Roberto Fagnani coordinatore della segreteria, e Giangi Baroncini segretario comunale. Successivamente si sono alternati gli assessori della giunta. Il premier Matteo Renzi, di ritorno da Venezia, è arrivato verso le 15.30 a Ravenna, per poi recarsi direttamente a rendere omaggio a Enrico Liverani. Qui Renzi, lontano dalle telecamere e dalla ressa dei curiosi, ha incontrato i famigliari per poi partecipare in silenzio al picchetto d’onore. Subito dopo Renzi è uscito dalla camera ardente senza rilasciare alcuna dichiarazione.

Domani i funerali. Il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci rivolgerà l’ultimo saluto a Liverani in piazza del Popolo. Alle esequie sarà presente anche il presidente della Regione, Stefano Bonaccini. Dopo il rito funebre si procederà con la cremazione. La famiglia di Enrico Liverani invita chi vuole a ricordarlo con un’offerta all’Associazione Linea Rosa.

Condividi.

Notizie correlate