RAVENNA: Doppio appuntamento della Compagnia Simona Bertozzi-Nexus al Festival Ammutinamenti

Cinque quadri tra il 2015 e il 2016, per giungere a un’opera conclusiva il cui debutto è previsto il prossimo mese di novembre: è questa la scansione temporale del grande progetto che la Compagnia Simona Bertozzi/Nexus dedica al mito di Prometeo e alla sua trasposizione nella contemporaneità. Al Festival di Danza Urbana e d'Autore Ammutinamenti di Ravenna sarà possibile vederne due, domenica 11 settembre alle ore 21 alle Artificerie Almagià in Via dell'Almagià 2: Prometeo: Architettura e Prometeo: il Dono. «In Prometeo: Architettura, quinto dei sei quadri dedicati al Prometeo, la prospettiva del tracciato coreografico sarà agita da un gruppo di giovanissime danzatrici del territorio bolognese e ravennate, alle prese con la condivisione di un habitat, di uno spazio severamente occupato dalla loro necessità di dare vita a immagini, visioni e  proiezioni, strutture d’azione.»: Simona Bertozzi introduce il nuovo quadro, debuttato pochi giorni fa a Bologna nell’ambito del Festival Danza Urbana. Lo spettacolo, ideato come di consueto insieme a Marcello Briguglio, vede in scena sette giovani danzatrici: Giorgia Atti, Elena Rosaria Brugo, Giulia Casadio, Caterina Grotti, Anna Passarini, Carlotta Severi e Matilde Stefanini.  Info sul Festival: http://www.festivalammutinamenti.org/

Condividi.

Notizie correlate