RAVENNA: Il grido d’allarme del basket, “Senza aiuti non ci iscriveremo in A2” – VIDEO

L’ennesimo grido d’allarme per la pallacanestro ravennate arriva direttamente dal numero uno della palla a spicchi giallorossa, ovverosia lo storico presidente Roberto Vianello. La “Piero Manetti”, come noto, da tempo reclama una maggiore attenzione da parte dell’imprenditoria locale e ad inizio stagione era stata vicina alla mancata iscrizione al campionato di A2, viste le difficoltà economiche in cui navigava il consorzio ravennate. A scendere in campo furono i tifosi giallorossi, che raccolsero in pochi giorni la quota di 101mila euro, dando così il là alla prima storica partecipazione in A2 del club ravennate. Gli stessi tifosi che il presidente ha accuratamente evitato di tirare in ballo nella conferenza convocata ieri pomeriggio: “Da parte loro non vogliamo più alcuno sforzo – spiegava Vianello – ma serve una vera e propria discesa in campo di tutta quella parte dell’imprenditoria ravennate che vuole il bene dello sport qui a Ravenna. Da solo non posso più andare avanti, il rischio concreto è che la nostra avventura alla guida del Basket Ravenna si fermi qui”

Condividi.

Notizie correlate