gattini

RAVENNA: In consiglio novità per gattile e colonie feline

Nella seduta di ieri il consiglio comunale ha approvato all’unanimità due delibere, relative la prima alla gestione del gattile comunale, la seconda a quella di alcune colonie feline. Entrambe sono state illustrate dall’assessora ai Diritti degli animali Giovanna Piaia.

Per quanto riguarda la prima, Piaia ha spiegato che si tratta dell’avvio della procedura tramite la quale si giungerà all’affidamento della gestione del gattile a un’associazione zoofila e animalista senza scopo di lucro. Ciò avverrà attraverso la predisposizione da parte del dirigente competente di un avviso per la raccolta di manifestazioni di interesse che elencherà i requisiti necessari relativamente all’esperienza e alle competenze, prevedendo per ciascuno un punteggio massimo attribuibile, al fine di conseguire gli obiettivi di tutela, benessere e controllo della popolazione felina. Con il soggetto che avrà raggiunto il punteggio più alto si stipulerà una convenzione triennale che prevederà il rimborso delle spese sostenute per un massimo di 33mila euro l’anno.

La seconda delibera riguarda una convenzione con l’associazione Enpa per la gestione di alcune colonie feline. Nell’illustrarla Piaia ha ricordato che le colonie feline censite nel comune di Ravenna sono 758 e che la legge regionale 27 del 2000 prevede che i Comuni, le Province, la Regione e l’Ausl, con la collaborazione delle associazioni zoofile e animaliste interessate non aventi fini di lucro, si occupino della cattura dei gatti che vivono in stato di libertà, solo per comprovati motivi sanitari, e che gli stessi vengano reinseriti nella loro colonia di provenienza previa sterilizzazione da parte dei servizi veterinari dell’Ausl. Il Comune, ha spiegato l’assessora, ha già in essere convenzioni con le associazioni Ravenna Gatto, Legambiente e Clama, che però non riescono ad occuparsi di tutte le colonie; pertanto si stipula una nuova convenzione, triennale, con l’Enpa, a fronte di un rimborso spese di 1.500 euro annui.

Il consigliere Nereo Foschini (Ncd) ha dichiarato voto favorevole per quanto riguarda la prima delibera, affermando che durante l’esame della stessa in commissione consiliare sono state fornite informazioni esaustive ed indicative anche per la emissione del prossimo bando di gara, confermando il fatto che si sta percorrendo una strada giusta per garantire una gestione amministrativamente corretta e rispettosa della tutela dei gatti.

Paolo Guerra (Lega Nord Romagna) ha dichiarato voto favorevole per quanto riguarda la seconda delibera, sottolineando però che a suo parere “sul territorio le colonie feline, che possono creare problemi igienico sanitari rilevanti, hanno un impatto disastroso; e le modalità di gestione stabilite dalla Regione non risolvono il problema, anzi creano gravi pregiudizi ai cittadini e alle attività economiche”.  Durante la seduta di ieri è stata poi votata, con l’astensione del Movimento 5 Stelle e il voto favorevole degli altri gruppi, la ratifica della delibera di giunta “Approvazione quarta variazione al bilancio di previsione e al piano esecutivo di gestione 2015 – salvaguardia degli equilibri di bilancio – applicazione quota parte avanzo di amministrazione 2014 della istituzione Museo d’arte della città”

Condividi.

Notizie correlate