RAVENNA: La CMC cresce e valuta la possibilità di entrare in Borsa – VIDEO

Continua la crescita per la Coopertiva Muratori e Cementisti di Ravenna, la CMC e grazie ai dati positivi l’azienda sta considerando la possibilità di quotarsi in Borsa dopo un possibile passaggio da cooperativa a società per azioni.  Il gruppo ravennate è divenuto oramai da molto tempo uno dei principali gruppi italiani nel settore dell’edilizia, presente nella lista dei cinque che hanno registrato i migliori risultati e nei primi cento della classifica mondiale. La necessità di pensare alla capitalizzazione in Borsa è motivata soprattutto dalla conseguente necessità di crescita nelle grandi opere all’estero per le quali sono necessari elevati investimenti iniziali. La decisione di entrare nel mercato azionario spetterà ai 400 soci della cooperativa e dovrà essere presa entro il prossimo anno. Di recente è stato approvato il piano industriale 2016/2018 e prevede un fatturato in crescita stimato in circa 1,4 miliardi di euro a fronte di quello del 2015 di circa 1,1 miliardi. I prossimi lavori previsti per l’estero riguardano  gli Stati Uniti, il Kenia e la Svezia con progetti di realizzazione di gallerie, un molo ed impianti idroelettrici. Nel nostro Paese la cooperativa ha ricevuto commissioni di  lavori per poco meno di 500milioni e la prospettive per il futuro guardano per lo più all’estero visto che il mercato interno non garantirebbe prospettive di elevato valore.  

Condividi.

Notizie correlate