RAVENNA: Novità per l’ospedale di Lugo -VIDEO

Diverse novità in arrivo per l’ospedale di Lugo, nel ravennate. Approvato dalla giunta comunale il progetto definitivo dell’Ausl, che prevede la demolizione e ricostruzione di un intero padiglione dell’ospedale. La nuova struttura sarà estesa su tre piani e sarà adibita al servizio di dialisi, la day-surgery oculistica e il poliambulatorio chirurgico. L’Ausl della Romagna investirà nel progetto 4 milioni e 550 mila euro e l’intera superficie del padiglione, che metterà a disposizione dei pazienti 20 posti letto, sarà di 2.453 metri quadri e l’altezza massima sarà di 12 metri.
Se non vi saranno intoppi, la struttura, in base alle indicazioni dell’Ausl, dovrebbe essere completato entro la fine del 2017. E se una riqualificazione per l’ospedale di Lugo è in arrivo, un’altra è appena divenuta operativa. E’ infatti entrato a far parte dei preziosi macchinari del Centro di prevenzione oncologica del nosocomio un Vaab Mammotome Revolve, un sistema di ultima generazione per la diagnostica e interventistica senologica. E’ un aggiornamento della macchina, costato 48mila euro, che era entrata in funzione a febbraio 2014 e che costò 151.280 euro. Il macchinario è in grado di fare microbiopsie alla mammella ed è in grado di individuare patologie precancerose o cancerose.  Il Mammotome Revolve è in grado di svolgere un’indagine completa in dieci minuti e gli esami settimanali potranno essere raddoppiati passando da 15 a 30. 

Condividi.

Notizie correlate