2015_11_13_Piazza Kennedy_ph Alessandro Braga

RAVENNA: Piazza Kennedy, arrivano esenzioni per i commercianti

Nella seduta di ieri la giunta comunale ha approvato la delibera relativa alle esenzioni tributarie a favore delle attività economiche di piazza Kennedy, oggetto dal giugno scorso di un importante intervento di riqualificazione, e delle strade e piazze limitrofe.

E’ stato ufficializzato quanto già concordato nei mesi scorsi con le associazioni di categoria, cioè che per tutto il 2016 i titolari degli esercizi pubblici, commerciali, artigianali, turistici e ricettivi che si trovano nel perimetro interessato dall’esecuzione dei lavori non pagheranno la tassa sui rifiuti Tari, l’imposta sulla pubblicità, sia temporanea che permanente, la tassa per l’occupazione di aree e spazi pubblici, sia temporanea che permanente.

Gli esercizi che saranno esentati dal pagamento di tali tributi – è stato altresì stabilito con l’approvazione della delibera – sono quelli che si trovano in via Cura, dall’incrocio con via Oberdan fino all’incrocio con via D’Azeglio, via Uccellini, via Agnello, via D’Azeglio, via Barbiani, via Cattaneo, via Camillo Morigia, via Pasolini, via Luca Longhi, via Zirardini, via Mafalda di Savoia, via Nove Febbraio, piazza Kennedy, piazzetta Paolo Serra ex piazzetta Ragazzini, via G. Rasponi, via Guerrini, via Fantuzzi, via Garatoni.

Il provvedimento sarà trasmesso a Hera, società affidataria della riscossione della Tari, e a Ravenna Entrate, società affidataria della gestione e riscossione della tassa per l’occupazione di aree e spazi pubblici e dell’imposta comunale sulla pubblicità, per gli adempimenti di competenza.

Condividi.

Notizie correlate