wpid-b_p-74440-abstr_img-Rifiuti_discarica11.jpg

RAVENNA: Via libera della Provincia all’ampliamento della discarica – VIDEO

Ci sono novità in arrivo per la discarica di Ravenna che ha ottenuto il via libera al progetto presentato in Provincia per la costruzione del nono settore che garantirà di continuare in autonomia l'attività della struttura in via Romea. L’ottavo settore è in via di esaurimento e l’ampliamento accrescerà la capacità di smaltimento di rifiuti di circa 803mila tonnellate e il tutto sarà collegato ad una sezione di recupero energetico del biogas. Attualmente nella discarica ravennate è già presente l’impianto per lo sfruttamento del biogas ma sarà possibile utilizzare anche nuovi settori.  Il nuovo lotto non risolverà il problema dell’esaurimento e tra cinque anni  Hera dovrà tornare a considerare il problema visto che la disponibilità residua sarà scesa a poco più di 278mila  tonnellate. Nel 2019 sarà spento l’inceneritore ravennate con l'obiettivo di seguire le azioni del Piano Regionale dei rifiuti che promuovono la prevenzione, il recupero ed il riciclaggio dei rifiuti. La Valutazione di Impatto ambientale che spettava alla Provincia di Ravenna è stata chiusa positivamente e l'ampliamento sarà grande un milione di metri cubi per smaltire gli scarti della raccolta differenziata, ovvero tutto ciò che non è stato possibile smaltire. A differenza di altre discariche in Regione, quella di Ravenna è destinata a rimanere attiva ma occorre individuare nuovi settori da rendere operativi una volta che sarà stato esaurito il nono.

Condividi.

Notizie correlate