RAVENNA:In arrivo il Protocollo d’intesa per l’acqua nei pozzi in mare – VIDEO

Un’intesa che si aspetta da tempo dovrebbe essere in dirittura d’arrivo. E’ previsto per le prossime ore il via libera in Consiglio comunale a Ravenna del  protocollo d’intesa tra Comune, Provincia, Regione,Eni e Ministero dello Sviluppo economico per la realizzazione di un impianto di reiniezione di acqua di mare nei pozzi di estrazione dei gas. La concessione di Eni è rinnovata fino al 2027 e l’azienda prevede di  investire 9 milioni di euro per il mantenimento dei pozzi in pressione per contrastare gli eventuali fenomeni di subsidenza. Si tratta di un progetto del quale si parla dal 2002 ma non è mai divenuto operativo per la piattaforma Angela Angelina. Dopo il terremoto che ha colpito l’Emilia, le attività erano state sospese dalla Regione. Il progetto, che è la prima esperienza a livello europeo, in sostanza prevede la captazione di acqua di mare e l’invio all’area del pozzo Angelina 1 per il trattamento antibatterico e di filtrazione. Le tubazioni conducono poi l’acqua all’impianto di pompaggio che si trova nella Centrale Ravenna Mare a Lido Adriano. Lo scopo è quello di stabilizzare e recuperare l’arenile ed è previsto un contributo di Eni per un massimo di 5,8 milioni di euro in tre anni. L’amministrazione comunale ravennate ha spiegato che sarà mantenuto con Eni un rapporto di monitoraggio sull’andamento del progetto. 

Condividi.

Notizie correlate