RICCIONE: Una settantina i temerari in mare per il tradizionale bagno del primo dell’anno -VIDEO

Il primo dell’anno? Tutti al mare a fare il bagno. Non è ancora il momento di aprire gli ombrelloni in spiaggia e di godersi il sole cocente visto il pieno inverno ma niente può fermare il tradizionale tuffo in mare di capodanno. Anche se la stagione estiva targata 2016 è lontana nella riviera romagnola non si perde tempo. Costume addosso e che la sfida abbia inizio! Dopo il pienone di San Silvestro un nuovo record a Riccione. Ben 70 i partecipanti che si sono dati appuntamento di fronte a Piazzale Roma, tra cui un 81enne e una 76enne. Molti di loro sono turisti che, allettati dal sole e dalla goliardia romagnola, hanno voluto partecipare a quello che per molti riccionesi ormai è un rito di inizio anno. Anche il Riccione Chapter Italy, ha partecipato assieme a 30 bikers provenienti da tutta la regione. Secondo gli organizzatori, non si era mai vista così tanta gente nelle edizioni precedenti. Le dune di sabbia che proteggono gli stabilimenti balneari si sono trasformate in una vera e propria arena accogliendo una enorme folla disposta, per centinaia di metri, lungo il perimetro della passerella riservata agli intrepidi bagnanti. Soddisfatta del feedback dei tanti intervenuti, Renata Tosi, Sindaco di Riccione. Appuntamento fisso quello del bagno in mare rispettato ed eseguito anche a Cattolica e a Rimini, dove tante sono state le persone che hanno sfidato l’acqua gelida in costume da bagno. Temperatura? Sui 4 gradi!

Condividi.

Notizie correlate