RIMINI: 15 mln per ripascimento spiagge. Bando aperto dal 5 febbraio – VIDEO

1.700.000 tonnellate, la quantità di sabbia che verrà spalmata sulle spiagge dai Lidi Ferraresi a Cattolica. Scade il 10 febbraio il bando relativo al “Progettone 3”, il super piano di ripascimento degli arenili. 15 i milioni di euro in ballo per l'intervento. Ovviamente la sabbia verrà distribuita in base alle zone più colpite dallo sgretolamento. Per quanto riguarda il riminese, le spiagge più vulnerabili sono tra Riccione, Misano e Bellaria Igea-Marina. Come si sa, un basso apporto di sabbia dai fiumi e subsidenza rendono necessarie azioni di difesa delle spiagge dell'Emilia-Romagna dall'erosione marina. Il ripascimento si è rivelata la soluzione migliore dal punto di vista economico e ambientale. Il “Progettone 2016” prevede il prelevamento di sabbia dal mare, direttamente dal giacimento situato 55 chilometri al largo di Marina di Ravenna. Si tratta di isole sommerse formate 10mila anni fa e che ospitano 200 milioni di metri cubi di sabbia, considerata di gran qualità. Però servono, certamente, navi particolari per prelevarla e portarla vicino alla costa dove verrà sparata attraverso delle tubazioni. Quest'ultime verranno sistemate su fondali al massimo di 10 metri, a circa due chilometri dalla riva. I milioni di euro sono in attesa di essere utilizzati a tal fine, ma sono poche le aziende specializzate che sono dotate delle tecnologie necessarie. Sul totale della sabbia a disposizione, il 40 per cento verrà destinata al ripascimento delle spiagge del Riminese. L’apertura delle offerte del bando è indicata per il 5 febbraio e l'intervento dovrebbe iniziare a marzo, partendo dalle zone di maggior interesse turistico, e concludersi a giugno.

Condividi.

Notizie correlate