wpid-raibano_hera.jpg

RIMINI: A Raibano i rifiuti sammarinesi, ed è polemica

C'è polemica nel riminese dopo l'accordo a Bologna tra Giunta Regionale e Repubblica di San Marino. Il vertice ha infatti deciso l'afflusso di circa 10mila tonnellate di rifiuti, provenienti dal Titano, i quali saranno bruciati presso l'impianto di Raibano, che sorge tra Riccione e Coriano. Contestualmente si diminuirà l'afflusso di materiale proveniente da fuori regione, mantenendo quindi il limite della 140mila tonnellate complessive possibili. Sonora protesta dal mondo politico locale, con il Partito Democratico che ha lamentato questa decisione che sarebbe stata presa senza informare nessuno sul territorio. Per i prossimi giorni sono previsti ulteriori incontri tra comuni, Repubblica di San Marino e giunta regionale per definire i termini del nuovo accordo.

Condividi.

Notizie correlate