RIMINI: Aeroporto, da Consiglio di Stato ok ad AIRiminum per 30 anni – VIDEO

Rimini può continuare a volare e sarà ancora Airiminum a gestire l'Aeroporto di Rimini e San Marino per i prossimi 30 anni. Questo l'esito finale della sentenza del Consiglio di Stato riunitosi lo scorso 4 febbraio e che chiude definitivamente il contenzioso giudiziario sulla gestione dello scalo. Una pronuncia che accoglie pienamente i rilievi presentati da Airiminum e da Enac rispetto alla sentenza del Tar dell'Emilia-Romagna dello scorso settembre e che fa chiarezza permettendo ora alla società di "lavorare in serenità, con la possibilità di programmare nel medio-lungo periodo l'attività dei prossimi anni dello scalo". Il ricorso contro l'affidamento ad Airiminum era stato presentato dal Consorzio per lo sviluppo dell'aeroporto di Rimini San Marino e dal Consorzio A&b network che sostenevano "una serie di anomalie che hanno rilevanza giuridica, tanto da configurare vizi invalidanti del procedimento e della intera procedura di gara". "Per il nostro territorio – ha commentato il Sindaco riminese Andrea Gnassi – questa decisione rappresenta uno spiraglio di luce e una certezza. Si tratta, infatti, di un'infrastruttura strategica nelle nostre dinamiche di accoglienza". Soddisfatto anche Raffaele Donini, assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti: "E' una notizia positiva – ha affermato – perché oltre a dare continuità alla gestione aeroportuale, permette di programmare nuove rotte". E sulla sentenza del Consiglio di Stato si sono espresse anche altre autorità politiche. “Questo esito – ha dichiarato il deputato riminese pd Tiziano Arlotti – conferma la regolarità del bando per la gestione del “Fellini” vinto da Airiminum. Ora vi sono tutte le condizioni per procedere con le iniziative commerciali, la stipula di contratti e l'attivazione di nuovi voli". Soddisfatta anche il Sindaco di Riccione. “Tale sentenza – ha detto Renata Tosi – rappresenta un passaggio determinante per lo sviluppo economico e turistico del nostro territorio ed in particolare della nostra città. Mi auguro adesso che Airiminum proceda senza più indugi nè ostacoli a realizzare gli ambiziosi progetti che si è data”. 

Condividi.

Notizie correlate