RIMINI: Bilancio nuovi autovelox, 40mila gli automobilisti pizzicati – VIDEO

Una quantità ingente di multe inimmagginabile che neanche l’amministrazione comunale di Rimini si aspettava. Si perché gli autovelox attivi dallo scorso 4 gennaio lungo le vie Settembrini, Euterpe e sulla Tolemaide hanno finora immortalato oltre 40mila veicoli. “Campioni di velocità” sorpresi a superare il limite consentito e che si sono ritrovati, il più delle volte, a dover pagare la multa. Ma non sempre. Ci sono stati diversi casi in cui infatti dalla foto non si leggeva bene la targa e quindi la polizia municipale ha annullato i verbali, oppure alcune immagini erano inutilizzabili data la scarsa qualità dei fotogrammi. Resta però il fatto che a distanza di quattro mesi dalla loro installazione, gli autovelox in oggetto hanno fatto e stanno facendo una strage di contravvenzioni. La metà delle 40mila, ad onor del vero, non superavano di 10 km/h il limite consentito su quelle strade che è di 50 km/h nelle vie Euterpe e Settembrini dove tra l’altro c’è l’ospedale riminese e di 90 km/h sulla Tolemaide. Ma qual’è il bilancio? E’ presto detto. Sulla Tolemaide le multe sono veramente poche ma sulle altre due strade è una vera strage. Occorre dire che i riminesi oramai si sono abituati, sanno della presenza di codesti autovelox e quindi quando possono frenano, magari rischiando anche qualche incidente. Le multe riguardano al momento, soprattutto, persone che non vivono nella provincia di Rimini e che quindi sfrecciano incuranti degli apparecchi. Questi montati dopo l’estate, ma in funzione da gennaio, sono attivi 24 ore su 24.

Condividi.

Notizie correlate