prefetto-strano-370x215

RIMINI: Ecco gli esiti della riunione del Comitato per l’Ordine e Sicurezza Pubblica

Si è tenuto oggi, presieduto dal Prefetto Peg Strano Materia, un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, esteso alla Camera di Commercio e alle Associazioni di categoria, ai fini di una disamina preventiva delle possibili criticità correlabili al periodo delle Festività natalizie e di un confronto sulle strategie da attuare per il naturale svolgersi degli acquisti che tradizionalmente connotano il periodo in argomento e che sono parte integrante del “vivere la festa”. Al riguardo, appare doveroso precisare che l’incontro odierno era stato convocato all’inizio del corrente mese e, pertanto, i tragici accadimenti di questi giorni – in seguito ai quali è già in atto il previsto innalzamento dei livelli di attenzione – pur attentamente considerati, non rappresentano l’incipit della riunione. L’abusivismo e la contraffazione, ma soprattutto l’ordinato e regolare svolgersi delle attività commerciali affinché possano essere collocate in uno scenario di sicurezza e tranquillità ambientale, sono state al centro della complessiva disamina dei contesti. Sarà assicurata una sistematica intensificazione dei servizi delle Forze dell’Ordine, ivi compresi quelli delle Polizie Locali, non solo ai fini della tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, ma anche ai fini della prevenzione e del contrasto a tutti quei fenomeni che minano il corretto e regolare svolgimento dell’attività commerciale. Particolare attenzione verrà posta anche ai luoghi – certamente appetibili per propositi poco leciti – che registrano consistenti presenze di persone o ingenti flussi di denaro. Dal canto loro le Associazioni di categoria hanno assicurato la massima disponibilità ad adottare interventi ed iniziative atte a favorire – attraverso azioni concrete – quella sicurezza partecipata ormai lungamente consolidata in questo territorio. Il Prefetto, nel ringraziare i presenti, ha espresso l’incondizionato apprezzamento per la “voglia” e la capacità di essere propositivi e collaborativi, superando qualunque tipo di steccato – pur con riguardo alle rispettive competenze – tra il pubblico e l’imprenditoria ed il commercio locale

Condividi.

Notizie correlate