RIMINI: Ecomondo, edizione record ma paura per le fiamme – VIDEO

L’Italia punta sulla green economy per alimentare la sua ripresa. E’ il messaggio scaturito dalle giornate di Ecomondo a Rimini Fiera, dove le proposte innovative delle 1200 imprese e i contenuti dei 200 seminari con oltre 1000 relatori hanno mostrato lo spessore di un sistema industriale e scientifico allineato agli standard più avanzati, nonché modello per economie di altri Paesi. E la presenza in fiera di operatori da tutto il mondo ha dato alle giornate una dimensione di reale internazionalità. 103.514 i visitatori professionali nei quattro giorni (+1,68% sul 2014), che stabilizzano il posizionamento europeo di Ecomondo, Key Energy e delle fiere che si svolgono in contemporanea. Numero che contiene l’innalzamento pianificato della componente straniera, con quasi 11.000 operatori e 500 buyer da tutto il mondo. Da segnalare la foltissima rappresentanza da Iran e Cina, organizzata insieme al Ministero dell’Ambiente. Le giornate hanno visto lo svolgimento della quarta edizione degli Stati Generali della Green Economy, dai quali è scaturita la fotografia italiana sull’orientamento ‘green delle imprese’, ormai presente in oltre il 40% delle stesse, ma anche le proposte delle organizzazioni d’impresa per ‘raffreddare il clima’ e inviate al Governo in vista della conferenza mondiale di Parigi a fine mese. Protagonista della giornata conclusiva di Ecomondo un piccolo imprevisto: verso le 13 si è verificato, infatti, un principio di incendio in un padiglione della Fiera. La causa è stata un corto circuito dell’impianto elettrico di uno stand. Intervenuti subito i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme mentre il padiglione è stato evacuato per motivi di sicurezza. Grande paura ma per fortuna nessun ferito.

Condividi.

Notizie correlate