RIMINI: Fusione comuni Saludecio, Montegridolfo e Mondaino. Vince il sì – VIDEO

Sì, la fusione s'ha da fare. Almeno per i cittadini di Montegridolfo e Mondaino. Quelli di Saludecio, invece, ci hanno tenuto a far sapere di non essere proprio così d'accordo. Si sono chiuse alle 23 di domenica le urne a Rimini, nella Valconca. Un referendum importante che segna la storia dell'entroterra riminese. Il risultato positivo darà infatti la luce al nuovo comune di Trecastelli di Romagna. Nello specifico, a Mondaino sono stati 412 i voti favorevoli, il 69,48%, mentre il No ha convinto 118 persone ossia il 30,52%. A Montegridolfo, invece, c'è stato un voto quasi unanime sulla fusione dei tre comuni: 405 voti sono stati dati al Sì, pari al 92,89%; il No ha conquistato solo 31 aventi diritto di voto, il 7,11%. Saludecio, in questo caso, fa la parte della “pecora nera”. La maggioranza dei suoi cittadini si è espressa contrariamente alla fusione. Si tratta del comune in ballo più grande con 2.585 elettori. Di questi, il 58,23% ha votato No mentre il 41,77% ha votato Sì. Nel complesso, i voti favorevoli hanno raggiunto il 62,5%, pari a 1.256 voti. I contrari alla fusione dei tre comuni della Valconca sono stati 751, ossia il 37,5%. La vittoria del Sì è stata determinante nella creazione del nuovo comune, il cui nome, anch'esso scelto dai cittadini e con 393 voti, sarà Trecastelli di Romagna.

Condividi.

Notizie correlate