RIMINI: Irregolari gli autovelox sulla SS16? – VIDEO

Ricorderete lo scalpore che aveva creato una recente sentenza del TAR dell’Emilia Romagna, che aveva decretato come sulla E45 i comuni non possono installare gli autovelox in quanto solo e soltanto la polizia stradale, in quel tratto di strada, ha il diritto, per legge, di farlo. Una notizia che aveva danneggiato non poco alcuni piccoli comuni, molti dei quali addirittura basavano i propri bilanci sulle sanzioni. Oggi arrivano novità anche nel riminese. Gli automobilisti conoscono perfettamente i due autovelox, uno per senso di marcia, pronti ad elevare salati verbali se chi transita supera i 110 Km/h. Il dibattito si è riaperto quando nei giorni scorsi si è saputo di come un modenese, multato, aveva dovuto pagare avendo superato il limite di soli 0,2 Km/h. Quegli impianti, effettivamente, sono sotto il controllo del comune tramite la polizia municipale e c’è chi si è affrettato a sottolineare come in realtà tali multe sarebbero tutte nulle.

Perché? Secondo alcune associazioni di amanti dei motori, ci sarebbe una direttiva ministeriale che avrebbe ribadito come le polizie locali non sono autorizzate a svolgere alcuni tipo di servizio sulle extraurbane principali e secondarie, esattamente invece come accade sulla strada statale 16 nel tratto in questione. Ma non solo. Addirittura sarebbe irregolare l’installazione delle apparecchiature da parte di Anas, che è ente concessionario e non proprietario dell’arteria. Nuova speranza quindi per i tanti automobilisti, che potrebbero vedere accolte le richieste di annullamento, proprio in virtù di tale normativa. La palla passa ora al comune di Bellaria-Igea Marina, che potrebbe arrivare a smontare entrambi gli apparecchi.

Condividi.

Notizie correlate