wpid-orlando.png

RIMINI: Massacro di Orlando, una veglia per le vittime e contro l’omofobia

Il massacro nel locale gay di Orlando ha scosso il mondo, qualcuno l'ha descritto come l'11 settembre della comunità LGBT e iniziative di solidarietà e di condanna si moltiplicano su tutto il territorio nazionale, organizzate non solo da Arcigay ma da quelle espressioni della politica e della società civile particolarmente sensibili ai temi del contrasto all'omofobia. Rimini è inoltre gemellata con una città della Florida, Fort Lauderdale, e questo dovrebbe avvicinare ancora di più le nostre realtà.

I moventi della strage, che ha tolto la vita a oltre 50 persone, non sono ancora del tutto chiari, l'unica cosa certa è il bersaglio: un luogo dove le persone omosessuali potevano sentirsi libere di essere se stesse, in un paese, gli Stati Uniti, che ha recentemente riconosciuto il matrimonio egalitario.

Solidarietà per Orlando, per la comunità LGBT americana, condanna di ogni atteggiamento omofobo e rifiuto di ogni minaccia quello che congiuntamente Arcigay Rimini, i Giovani Democratici di Rimini e il Comitato Rimini Summer Pride vogliono esprimere, perché per contrastare i frutti dell'odio è necessario eliminarne le radici.

Questi i temi della veglia promossa congiuntamente per Mercoledì 15 giugno, ore 19.30 in piazza Tre Martiri a Rimini. Sarà presente l'On. Emma Petitti, Ass. regionale alle pari opportunità e altre personalità, organizzazioni, associazioni della società civile.

Condividi.

Notizie correlate