wpid-liscio.jpg

RIMINI: Nasce la “Notte del Liscio”

La politica degli eventi, strategia vincente della promozione turistica regionale dell’Emilia Romagna (dalla Notte Rosa a Primavera Slow, passando per i Riviera Beach Games) si arricchisce di uno nuovo appuntamento di richiamo nazionale, dedicato alla tradizione del liscio e alle sue contaminazioni e reinterpretazioni in chiave contemporanea da parte della musica popolare.

Nasce la Notte del Liscio, (sabato 23 luglio) format dedicato, dall’alba al tramonto, al folklore, al ballo e alla festa, con le spiagge e le piazze romagnole trasformate in “balere a cielo aperto”. Previste esibizioni di decine di gruppi e orchestre di liscio, che riempiranno di allegre note l’arenile, le piazze e i borghi dell’entroterra diffondendo una contagiosa voglia di ballare che coinvolgerà tutti, giovani e senior, con anche due “anteprime” con grandi protagonisti sul palco nelle serate di giovedì 21 e venerdì 22 luglio.

Il progetto, attualmente fase di pianificazione, è stato anticipato oggi, nella sede di Apt Servizi Emilia Romagna, ai Comuni della Romagna e alle Associazioni di Categoria dall’Assessore Regionale al Turismo, Andrea Corsini, alla presenza di Marco Barbieri e Giordano Sangiorgi per la direzione artistica, della Presidente di Apt Servizi, Liviana Zanetti, e del Presidente dell’Unione Costa, Enzo Ceccarelli.

«Il Liscio è una componente essenziale della nostra identità e cultura –ha sottolineato Corsini- e con questo evento intendiamo valorizzarlo non in chiave nostalgica, ma “aprendo” anche all’innovazione che i giovani musicisti contemporanei apportano con le loro contaminazioni creative. Una grande festa della musica e del ballo, con le spiagge e le piazze protagoniste, dedicata a tutti. Un evento di forte caratura, che intendiamo far diventare un prodotto turistico capace di richiamare in Romagna i tantissimi appassionati di ballo che ci sono oggi in Italia».

Condividi.

Notizie correlate