RIMINI: Parcheggi, è caos. E il Flori aumenta i prezzi – VIDEO

Sos parcheggi. Con i lavori in centro a Rimini è sempre più complicato trovare dei posti auto e magari uno stallo bianco libero. E allora che fare? In molti si sono lamentati di questi disagi, i commercianti chiedono abbonamenti calmierati per i propri dipendenti. Ed ora sembrerebbe che stiano per arrivare. L'avvio dei lavori in Piazza Malatesta, sotto al Teatro Galli e alla Rocca Malatestiana, ha causato la cancellazione di 220 stalli e cosa che fa spavento: ne spariranno altri 90. "E' tutta colpa di Gnassi!", griderebbe qualcuno. Scherzi a parte, i cantieri in centro ora la fanno da padrone e sostare sta diventando un'impresa, una vera e propria 'mission impossible'. Tante, tantissime le multe salate che stanno piovendo sugli automobilisti come se non ci fosse un domani e diversi i mezzi portati via col carro attrezzi. Quindi, i cittadini riminesi dovranno armarsi di pazienza perché: "vietato trasgredire". Nonostante i disagi. Dove sostare dunque? Un esempio di parcheggio a pagamento è l'Italo Flori, che è multipiano, a due passi dal centro, gestito non dal Comune bensì da Parking Gest. Il suo riempimento, in seguito alla sparizione degli stalli in piazza, è aumentato. Così come il prezzo per sostare al suo interno che da 60 centesimi l'ora è salito a 1 euro. L'anno prossimo un euro e cinquanta e nel 2018 un euro e sessanta. Ma non solo: il costo orario, a detta di molti, non sarebbe puntuale rispetto al reale tempo di sosta. Questo, nonostante un sistema che lo consentirebbe. Le frazioni di ore vengono calcolate come intere.

Condividi.

Notizie correlate