RIMINI: Petitti su fusione Saludecio, Mondaino e Montegridolfo: “È una grande opportunità” – VIDEO

612 cittadini, il 61%, hanno votato No alla fusione, gli altri 439 Sì. Questa l'espressione popolare in quel di Saludecio, entroterra di Rimini, nel referendum sull'unificazione di tre Comuni: Mondaino, Montegridolfo e Saludecio. Se i primi due hanno fatto sapere attraverso il voto che sono d'accordo alla creazione del nuovo comune Trecastelli di Romagna, il terzo invece no. Cosa succederà ora? La palla passa alla regione che dovrà decidere come muoversi tenendo conto però dell'esito negativo di Saludecio. Intanto il suo sindaco ha fatto sapere che nel prossimo consiglio comunale ha intenzione di ratificare il voto dei cittadini e chiedere alla Regione di sospendere il processo di fusione. Un problema non da poco per l'assessore regionale Emma Petitti che, intervenuta nell'approfondimento Faccia a Faccia nei nostri studi di Cesena, ha presto detto che occorrerà verificare se vi è anche una sola minima possibilità che il Comune di Saludecio abbia voglia di continuare la fusione e poi l'assemblea regionale valuterà.

Condividi.

Notizie correlate