carim.jpg

RIMINI: Rinvio del processo per i vertici di Carim

Rinviato al 19 ottobre il processo agli ex vertici della Cassa di Risparmio di Rimini (Carim) mandati a giudizio lo scorso 12 luglio dal gup Vinicio Cantarini. Le imputazioni sono di associazione a delinquere per gli ex manager Giuliano Ioni, ex presidente Cda, Alberto Martini e Claudio Grossi, direttore e vice direttore generale Carim, mentre per tutti gli altri imputati le accuse sono di falso in bilancio. Oggi il processo doveva iniziare davanti al tribunale collegiale di Rimini, ma è stato rinviato a causa dell'incompatibilità di un altro giudice del collegio che sta decidendo proprio sull'opposizione all'archiviazione circa l'indagine sui due commissari di Bankitalia intervenuti in Carim. 

Condividi.

Notizie correlate